COMUNICATI

Nasce Triboo Data Analytics

Triboo S.p.A., tra i leader in Italia nei settori dell’e-commerce, branding e media, quotata su AIM Italia, annuncia di aver firmato un accordo con Shiny S.r.l. e con la sua controllata MediaStoke S.r.l. per l’acquisto dei rami d’azienda relativi alle attività di data collection, data analysis, servizi di analytics, oltre alla licenza per la vendita esclusiva in Italia del formato video brevettato “AdCast Plus” (“ramo Shinystat”) e vendita di location based advertising, display e video (“ramo MediaStoke”).

I rami d’azienda hanno generato nell’esercizio 2016 un volume d’affari pari a circa 2,9 milioni di euro con un primo margine pari a circa il 40%, raggiunto grazie alle attività sopracitate.

L’operazione, perfezionata in data odierna, ha portato all’acquisizione dei due rami d’azienda che gestiscono le attività sopraindicate tramite la neocostituita Triboo Data Analytics S.r.l.

Triboo Data Analytics S.r.l. è controllata al 51% da Triboo S.p.A. e al 49% da Shiny S.r.l., società a sua volta controllata dal management dei rami ceduti e partecipata per il 20% da due fondi, Ligurcapital S.p.A. e T2 Investimenti S.r.l.

L’organo amministrativo di Triboo Data Analytics S.r.l. è composto per la maggioranza da amministratori designati da Triboo S.p.A., ma la sua gestione è stata affidata a Gianluigi Barbieri, imprenditore e presidente di Shiny S.r.l. che ha avuto un ruolo importante nello sviluppo del progetto di business concepito dal Gruppo Triboo.

Il corrispettivo per l’acquisizione dei rami d’azienda da parte di Triboo Data Analytics S.r.l. si compone di una parte fissa, pari a 1,48 milioni di euro, e di una parte variabile basata sui risultati futuri. Sono inoltre previste reciproche opzioni, ovvero “put” per Shiny S.r.l., e “call” per Triboo S.p.A., relative alla predetta partecipazione di minoranza di Shiny S.r.l. in Triboo Data Analytics S.r.l., esercitabili nel periodo tra il 30 aprile 2020 e il 15 agosto 2020 e basate sui risultati dell’esercizio 2019.

L’integrazione dei due rami di azienda sopraindicati rappresenta un importante vantaggio per il Gruppo Triboo nel settore Media & Advertising, principalmente per le sinergie ottenibili attraverso la gestione avanzata dei sistemi di Data Profiling e Audience Analytics che verranno resi disponibili dal team di Shiny al network editoriale di Triboo Media.

Inoltre, la piattaforma tecnologica di processing ed erogazione su base dato potrà essere utilizzata per rendere estremamente performanti i format ed i servizi e-commerce attualmente prodotti e commercializzati da Triboo Digitale, l’e-commerce company del Gruppo.

Scarica il comunicato

Triboo Digitale: sale all’80% la partecipazione in E-Site S.r.l.

Triboo Digitale, eCommerce company del Gruppo Triboo, ha annunciato di aver incrementato la sua quota di partecipazione nel capitale della già controllata E-Site s.r.l, arrivando così all’80%.
L’acquisto dell’ulteriore 20% è avvenuto in data odierna per un controvalore di 308.000 euro.

Scarica il comunicato

Efficacia della fusione: nasce Triboo Media S.r.l.

 

Triboo annuncia che – in seguito all’iscrizione dell’atto di fusione firmato in data 5 dicembre 2016 – le attività delle concessionarie di pubblicità del Gruppo Triboo sono confluite in Leonardo ADV, per effetto della fusione per incorporazione di TAG Advertising e MOBOO ADV nella stessa Leonardo ADV, la quale ha modificato la propria denominazione in Triboo Media S.r.l.

 

Nasce quindi la Triboo Media S.r.l., la digital media company di Triboo leader sul mercato italiano nell’offerta di servizi integrati di web advertising, attraverso soluzioni di branding, performance, progetti, native e programmatic, e di digital publishing. La società opera grazie a un network costituito da 16 brand editoriali proprietari, tra questi figurano Agrodolce, DireDonna, Gravidanzaonline, Motori, Finanzaonline, HTML.it, Leonardo.it. Completano l’offerta oltre 250 siti in concessione, capaci di generare una market reach di oltre il 50% del mercato italiano.

 

Leggi il Comunicato Stampa

Nominato il nuovo CdA di Triboo S.p.A.: Giulio Corno confermato AD, Alfredo Malguzzi il nuovo Presidente

L’assemblea dei soci di Triboo S.p.A. ha nominato in data odierna il nuovo Consiglio di Amministrazione, che rimarrà in carica fino all’approvazione del bilancio relativo all’esercizio 2018, nelle persone di Alfredo Malguzzi (Presidente) e Vittorio Coda (Vicepresidente), Giulio Corno (Amministratore Delegato), Cinzia Parolini, André Schmidt, Vincenzo Polidoro e Alessandro Copparoni.

Il consiglio di amministrazione riunitosi successivamente all’assemblea ha nominato quale amministratore delegato Giulio Corno.

Coerentemente con l’annunciato obiettivo di accedere al segmento STAR del mercato MTA di Borsa Italiana, il nuovo Consiglio di Amministrazione è composto da un solo amministratore esecutivo e 6 consiglieri indipendenti non esecutivi, di cui due tratti dalle liste di minoranza.

L’assemblea ha fissato il compenso annuale dell’intero consiglio di amministrazione in 120.000 euro.

Leggi il Comunicato Stampa

 

 

Compagnia Digitale Italiana cede il 7,4% di azioni di Triboo S.p.A. (Art. 49 del Regolamento Emittenti Consob)

Triboo S.p.A. comunica che Compagnia Digitale Italiana S.p.A., azionista di maggioranza della stessa, controllata da Giulio Corno, ha ceduto, come da impegni assunti il 3 dicembre 2015, le azioni di Triboo S.p.A. acquistate a suo tempo da Digiz Holding S.r.l., in esenzione dall’obbligo di promuovere una offerta pubblica di acquisto ai sensi dell’art. 49, comma 1, lett. (e) del Regolamento Emittenti Consob 11971/99 così come richiamato dallo statuto sociale di Triboo S.p.A., eccedenti il limite di cui all’art. 106, comma 3, lett. (b), D. Lgs. 58/1998 .

Le transazioni, per un totale di n. 2.135.000 azioni, si sono svolte fuori mercato nei confronti di otto investitori, individuati da CDI con il supporto di Sator S.p.A., che ha anch’essa investito nell’ambito dell’operazione.

La nuova compagine degli azionisti risulta così composta:

  • Compagnia Digitale Italiana S.p.A., titolare di 17.134.848 azioni pari al 59,62% del capitale sociale;
  • First Capital S.p.A., titolare di 1.596.500 azioni pari al 5,55% del capitale sociale;
  • La società detiene azioni proprie per 340.500 azioni pari al 1,18% del capitale sociale.
  • Le restanti 9.668.362 azioni, pari al 33,65% del capitale sociale, vengono scambiate sul mercato AIM Italia
  • Totale azioni: 28.740.210 pari al 100% del capitale sociale.

L’Emittente ha emesso solo azioni ordinarie e non esistono altri tipi di azioni che conferiscano diritti di voto o di altra natura diversi dalle azioni ordinarie.

Leggi il Comunicato Stampa

Triboo Digitale Firma l’accordo per l’acquisto del ramo d’azienda di Fullycommerce dedicato alla gestione degli E-Store

TRIBOO DIGITALE ACQUISISCE IL RAMO D’AZIENDA DI FULLY COMMERCE PER LA PROGETTAZIONE E GESTIONE DI E-STORE

CONTINUA LA CRESCITA PER LINEE ESTERNE DELLA SOCIETA’, CHE RAFFORZA LA SUA LEADERSHIP NEL SETTORE ECOMMERCE E AMPLIA LA SUA PRESENZA NELL’AREA NORD-EST

Triboo Digitale, ecommerce company del Gruppo Triboo, ha siglato un accordo vincolante per l’acquisizione del ramo di azienda di Fully Commerce (Gruppo Develon) relativo all’attività di progettazione e gestione di store ecommerce.

Il ramo d’azienda ha realizzato nell’esercizio 2015 un fatturato di oltre 5,7 milioni di euro, con un primo margine sulle vendite pari al 25,7% generati grazie a circa 54,4 mila ordini.

Il controvalore dell’acquisizione è fissato in un importo pari a euro 1.200.000; l’importo potrà subire un aggiustamento in funzione dell’ammontare dei debiti commerciali e dei crediti commerciali afferenti al ramo di azienda in scadenza dal 31 ottobre 2016. È inoltre prevista l’eventuale corresponsione alla società venditrice di un earn-out da determinarsi sulla base dell’EBITDA realizzato dal ramo di azienda nel corso del 2016.

Il closing dell’operazione è previsto nella prima metà di novembre, subordinatamente all’avveramento di una serie di condizioni usuali per questo tipo di operazioni tra cui, in particolare, l’espletamento della procedura di comunicazione e consultazione sindacale in relazione all’acquisizione del ramo di azienda.

Scarica il comunicato ufficiale

Triboo Digitale acquisisce il ramo d’azienda di BUY.IT dedicato alla gestione degli E-Store

AGLI STORE ONLINE GESTITI DA TRIBOO DIGITALE SE NE AGGIUNGONO COSÌ ALTRI NOVE TRA CUI QUELLI DI EMERGENCY, TOURING CLUB E CITTÀ DEL SOLE.

GRAZIE ALL’OPERAZIONE, TRIBOO DIGITALE AMPLIA E RAFFORZA IL SUO TEAM DI SVILUPPO E PERSEGUE LA STRATEGIA DI INTEGRAZIONE DEI MARKETPLACE NEI SITI UFFICIALI

Triboo Digitale, ecommerce company integrata del Gruppo Triboo acquisisce il ramo d’azienda di Buy.it, società di sviluppo e gestione di siti e-commerce e portali su varie piattaforme, legato alla gestione in outsourcing di alcuni e-shop.

Grazie all’accordo raggiunto, Triboo Digitale amplierà il numero di store gestiti,  consoliderà il proprio team tecnico e di sviluppo dedicato allo store management e procederà all’integrazione dei siti clienti nei marketplace.

La realtà verrà integrata all’interno di Triboo Digitale, processo a valle del quale si prevedono importanti sinergie di costo e aumentato know-how per far crescere ulteriormente le vendite.

Scarica il comunicato

Scarica l’integrazione del comunicato

Avvio alla fusione tra Leonardo ADV, TAG Advertising E Moboo

Triboo annuncia che, in data 13 ottobre 2016, i consigli di amministrazione di Leonardo ADV, TAG Advertising e Moboo, società partecipate al 100% dal gruppo Triboo, hanno deliberato in merito al progetto di fusione tra Leonardo ADV, TAG Advertising e Moboo, le società verranno fuse per incorporazione in Leonardo ADV S.r.l. che cambierà denominazione in Triboo Media S.r.l.

La fusione delle tre concessionarie del Gruppo è parte di una più consistente e complessa operazione di riorganizzazione aziendale, che ha per obiettivo l’ottimizzazione economico-patrimoniale e gestionale delle attività di vendita di pubblicità, marketing e operations, in linea con la strategia del Gruppo Triboo che prevede una chiara delineazione del business tra Triboo Digitale, Triboo Media e Bootique.

Scarica il comunicato

diapositiva1

Triboo Media – Approvati i dati del Gruppo Integrato al 30 giugno 2016

RICAVI pari a euro 44,9 milioni (+ 21%)

EBITDA pari a euro 5,9 milioni (+ 11%)

UTILE pari a euro 3,2 milioni (+ 35%)

POSIZIONE FINANZIARIA NETTA positiva per euro 2,1 milioni

Durante la riunione di ieri, il Consiglio di Amministrazione di Triboo Media S.p.A. (di seguito “Triboo Media”) ha approvato i dati del Gruppo Integrato (di seguito “Gruppo Triboo” o “Gruppo Integrato”) al 30 giugno 2016 e ha rassegnato le proprie dimissioni dando mandato al Presidente per la convocazione dell’apposita assemblea volta al rinnovo integrale del Consiglio di Amministrazione secondo i nuovi art. 17 e 15 dello statuto approvato nell’assemblea del 12 settembre 2016. Le dimissioni avranno efficacia alla data dell’assemblea che verrà convocata nel corrente mese.

Giulio Corno, Presidente e fondatore del Gruppo Triboo, ha commentato:

La recente fusione di Triboo Media con Grother, la holding di Triboo Digitale, segna la nascita del primo gruppo italiano specializzato nell’offerta di soluzioni integrate di digital media ed e-commerce. Abbiamo dato vita a un nuovo gruppo integrato, diversificato e competitivo, che – come dimostrano anche gli indicatori economici – presenta un notevole potenziale di crescita ed è in grado di posizionarsi fin da subito nel ruolo di partner strategico preferenziale per tutte le imprese italiane che vogliono affrontare professionalmente il processo di digitalizzazione”.

 Scarica il comunicato

Firmato L’ Atto di Fusione per incorporazione di Grother S.R.L. in Triboo Media S.P.A.

Triboo Media S.p.A. (“Triboo Media”) comunica che in data odierna è stato firmato l’atto di fusione per incorporazione di Grother S.r.l. in Triboo Media S.p.A., in esecuzione delle deliberazioni delle assemblee straordinarie di Triboo Media e Grother tenutesi in data 12 settembre 2016. L’atto di fusione verrà iscritto presso gli uffici del Registro delle Imprese competenti secondo i termini di legge ai sensi dell’articolo 2504 cod. civ.

Scarica il comunicato