COMUNICATI

Il Gruppo Triboo nomina il dott. Giovanni Marino nuovo CFO e Investor Relator

Triboo S.p.A. – società quotata sul mercato AIM Italia ed a capo di uno dei principali gruppi italiani attivi nei settori dell’eCommerce, dell’Advertising e dell’Editoria online  comunica di aver nominato il dott. Giovanni Marino nuovo Chief Financial Officer e Investor Relator della Società.

Giovanni Marino – 37 anni, Laureato in Economia Aziendale, Dottore Commercialista e Revisore legale, prima di unirsi al Gruppo Triboo, ha maturato una solida esperienza di tredici anni in Ernst & Young, primaria società di revisione contabile e consulenza aziendale, offrendo servizi per rilevanti gruppi multinazionali.

Scarica il comunicato

Triboo – Pubblicata la Relazione Semestrale al 30 giugno 2017

Pubblicata sul sito la Relazione finanziaria semestrale consolidata al 30 giugno 2017.

La Relazione, redatta in forma estesa in vista della prospettata operazione di passaggio al MTA, evidenzia in particolare i risultati semestrali di Gruppo con e senza l’applicazione anticipata e volontaria del principio contabile IFRS 15, che impatta esclusivamente sui ricavi della divisione Digitale.

Dati sintetici del conto economico consolidato semestrale in continuità di principi contabili IFRS, senza adozione del IFRS 15:

Ricavi netti consolidati pari a 52,3 milioni di Euro

Ebitda Adjusted consolidato pari a 4,5 milioni di Euro

Risultato Operativo Adjusted pari a 1,7 milioni di Euro

Risultato netto Adjusted pari a 1,0 milioni di Euro

Posizione finanziaria netta pari a 1,4 milioni di Euro

Di seguito i dati sintetici del conto economico consolidato semestrale con l’adozione, anticipata e volontaria, del IFRS 15:

Ricavi netti consolidati pari a 31,6 milioni di Euro

Ebitda Adjusted consolidato pari a 4,5 milioni di Euro

Risultato Operativo Adjusted pari a 1,7 milioni di Euro

Risultato netto Adjusted pari a 1,0 milioni di Euro

Posizione finanziaria netta pari a 1,4 milioni di Euro

Si precisa che nella Relazione sono contenuti i dati economici separati delle due divisioni del Gruppo Triboo (Digitale e Media).

Giulio Corno, fondatore e Amministratore Delegato del Gruppo Triboo, ha commentato:
“Considerando l’impatto dell’applicazione del nuovo principio contabile internazionale IFRS 15 sull’informativa finanziaria da fornire al mercato, abbiamo ritenuto opportuno integrare detta informativa con ulteriori spiegazioni al fine di favorire l’apprezzamento del reale andamento nel semestre del Gruppo, che può contare su solidi fondamentali e un posizionamento di mercato distintivo”.

Scarica il comunicato

Triboo – L’Assemblea approva il progetto di quotazione al mercato principale MTA

Triboo S.p.A. (“Società” o “Emittente”), società quotata su AIM Italia, capogruppo di uno dei
principali gruppi italiani attivi nei settori dell’E-commerce e dei servizi digitali (Digitale) e
dell’Advertising – Editoria online (Media), rende noto che l’Assemblea in data odierna ha
approvato il progetto di ammissione alle negoziazioni delle azioni ordinarie della Società sul
Mercato Telematico Azionario (“MTA”).
L’Assemblea ha, altresì, approvato sia l’adozione del Regolamento per il funzionamento e lo
svolgimento dei lavori assembleari con decorrenza dalla data di inizio delle negoziazioni delle
azioni ordinarie Triboo sul MTA e la remunerazione annua lorda da corrispondere in favore dei
Presidenti e dei membri del Comitato per le Nomine e la Remunerazione e del Comitato
Controllo e Rischi e Operazioni con Parti Correlate.
L’Assemblea, in sede straordinaria ha, inoltre, approvato un nuovo testo dello Statuto sociale,
che assumerà efficacia dalla data di avvio delle negoziazioni delle azioni ordinarie della Società
sul MTA.

Scarica il comunicato

Triboo – Approvati i dati del Gruppo al 30 giugno 2017

Ricavi netti consolidati pari a 31,6 milioni di Euro

Ebitda Adjusted consolidato pari a 4,5 milioni di Euro

Risultato Operativo Adjusted pari a 1,7 milioni di Euro

Risultato netto Adjusted pari a 1,0 milioni di Euro

Posizione finanziaria netta pari a 1,4 milioni di Euro

Triboo S.p.A. (“Società” o “Emittente”), società quotata su AIM Italia, capogruppo di uno dei principali gruppi italiani attivi nei settori dell’E-commerce e dei servizi digitali (Digitale) e dell’Advertising – Editoria online (Media), rende noto che il Consiglio di Amministrazione ha approvato i dati di Gruppo al 30 giugno 2017.

Come già reso noto nel comunicato stampa del 29 settembre 2017, l’Emittente ha ritenuto opportuno applicare facoltativamente in via anticipata, già a partire dalla semestrale 2017, il principio contabile internazionale IFRS 15 (revenue from contracts with customers), così da fornire durante il processo di quotazione al Mercato Telematico Azionario un’informativa coerente con quella che verrà comunicata al mercato a partire dal 1° gennaio 2018 (data di prima applicazione obbligatoria di tale principio). Tale decisione è, quindi, coerente anche in relazione alle rappresentazioni finanziarie in corso di predisposizione per il processo di quotazione all’MTA. Tale scelta ha comportato la revisione dei bilanci consolidati degli ultimi tre esercizi (2014, 2015 e 2016).

Giulio Corno, fondatore e Amministratore Delegato del Gruppo Triboo, ha commentato: “Nel primo semestre del 2017 Triboo evidenzia una crescita organica del 38% nella divisione Digitale mentre registra una forte contrazione del business Media. La decrescita del business Media è dovuta principalmente alla contrazione del mercato di riferimento di settore che ha visto la penalizzazione delle concessionarie di pubblicità aventi un volume d’affari simile a quello in cui si colloca la divisione, a favore invece di realtà di più grandi o più piccole dimensioni. In tale contesto la divisione Media ha dovuto affrontare un radicale ricambio della forza vendita. Attualmente la situazione è adeguatamente presidiata ed è in corso una azione di recupero. La crescita della divisione Digitale è riconducibile all’abbinamento alla tradizionale offerta commerciale dell’E-commerce Service Provider di una serie di servizi a valore aggiunto che comportano un arricchimento significativo dell’offerta stessa. In tale prospettiva, nel primo semestre abbiamo investito in modo rilevante nell’area dei Dati con l’acquisizione della maggioranza di Triboo Data Analytics S.r.l. e nell’area dei servizi a valore aggiunto per l’E-commerce acquisendo la maggioranza di E-Photo S.r.l., società leader nella fotografia digitale. Nel corso del primo semestre, abbiamo creato in Bielorussia un dipartimento di sviluppo con oltre 40 analisti e programmatori in partnership con una società internazionale al fine di garantire la migliore esecuzione dei progetti in corso. Il Gruppo ha incrementato la quota di partecipazione nella community social “Friendz” che rappresenta una delle attività più innovative nello scenario internet italiano. Triboo ha inoltre sensibilmente rafforzato il proprio team manageriale attraendo nuovi talenti per crescere e per promuovere il benessere e la professionalità di tutti i collaboratori del gruppo”.

Scarica il comunicato

Gruppo Triboo: La relazione semestrale consolidata al 30 giugno 2017 sarà resa disponibile entro l’apertura dei mercati di lunedì 2 ottobre.

Triboo S.p.A. (“Società” o “Emittente”), società quotata su AIM Italia e a capo di uno dei principali gruppi italiani attivi nei settori dell’eCommerce e dell’Advertising – Editoria online, rende noto che, il Consiglio di Amministrazione per l’approvazione della relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2017, previsto in data odierna (29 settembre 2017) come da attuale Calendario Finanziario, è stato aggiornato al 1° ottobre 2017 a motivo dell’applicazione anticipata del principio contabile IFRS 15.

Pertanto, la semestrale consolidata al 30 giugno 2017 sarà resa disponibile in tempo utile rispetto all’apertura dei mercati di lunedì 2 ottobre.

L’Emittente ha ritenuto opportuno applicare facoltativamente in via anticipata, già a partire dalla semestrale 2017, il principio contabile internazionale IFRS 15 (revenue from contracts with customers), così da fornire durante il processo di quotazione al Mercato Telematico Azionario un’informativa coerente con quella che verrà comunicata al mercato a partire dal 1° gennaio 2018 (data di prima applicazione obbligatoria di tale principio). Tale decisione è, quindi, coerente anche in relazione alle rappresentazioni finanziarie in corso di predisposizione per il processo di quotazione all’MTA.

Scarica il comunicato

Gruppo Triboo: presentata la domanda di ammissione al mercato principale MTA gestito da Borsa Italiana S.p.A.

Facendo seguito al comunicato del 30 agosto 2017, Triboo S.p.A. (“Società” o “Triboo”), società quotata su AIM Italia e a capo di uno dei principali gruppi italiani attivi nei settori dell’ eCommerce e dell’Advertising – Editoria online, rende noto che in data odierna è stata trasmessa a Consob la comunicazione ai sensi degli articoli 113 del TUF e 52 del Regolamento Consob n. 11971/ 1999, relativa all’ ammissione alle negoziazioni delle azioni ordinarie (“Azioni”) della Società sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. (“MTA”) e contestuale richiesta di autorizzazione alla pubblicazione del prospetto informativo.

Contestualmente Triboo ha presentato a Borsa Italiana S.p.A. la domanda di ammissione a quotazione delle Azioni sul MTA.

Si ricorda inoltre che l’Assemblea degli azionisti per le necessarie deliberazioni inerenti al progetto di quotazione delle Azioni sul MTA è stata convocata per il giorno 29 settembre 2017, in prima convocazione, e, occorrendo, in seconda convocazione, per il giorno 2 ottobre 2017.

Scarica il comunicato

 

Gruppo Triboo: il CDA approva il progetto di quotazione al mercato principale MTA

Triboo S.p.A. (“Società” o “Triboo”), società quotata su AIM Italia e a capo di uno dei principali gruppi italiani attivo nei settori dell’eCommerce, dell’Advertising e della Comunicazione online, rende noto che il Consiglio di Amministrazione ha esaminato e approvato l’operazione di quotazione delle azioni Triboo sul Mercato Telematico Azionario, organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. (“MTA”).

Attraverso l’operazione di quotazione sull’MTA, la Società intende perseguire i seguenti principali obiettivi: (i) beneficiare di una maggiore liquidità del titolo e di un maggiore interesse da parte del mercato e di investitori istituzionali, rilevanti sia per numero sia per dimensioni, che operano in prevalenza su mercati regolamentati; (ii) migliorare il proprio posizionamento competitivo e rafforzare le relazioni con i propri partner strategici grazie anche alla possibilità di beneficiare di una maggiore visibilità sui mercati di riferimento nazionali ed internazionali.

In tale contesto il Consiglio ha approvato la domanda di ammissione a Borsa Italiana e la comunicazione a Consob per il nulla osta alla pubblicazione del prospetto informativo ai fini della successiva presentazione alle Autorità.

Il Consiglio di Amministrazione ha, altresì, deliberato di convocare, entro il mese di settembre 2017, l’assemblea degli azionisti per sottoporre all’approvazione della stessa sia il progetto di transizione all’MTA sia l’adozione di un nuovo statuto sociale funzionale ad introdurre le previsioni rese necessarie od opportune al fine dell’adeguamento alle disposizioni regolamentari per l’ammissione sull’MTA e ad allineare la stessa governance della Società ai migliori standard di questo mercato. A tal proposito è stato conferito mandato al Presidente di convocare l’assemblea ordinaria e straordinaria della Società per l’approvazione delle deliberazioni prodromiche al processo di quotazione sull’MTA.

Scarica il comunicato

Gruppo Triboo: nasce Triboo Direct, società specializzata in Direct Marketing

Triboo Media – digital company del Gruppo Triboo con oltre 13,5 milioni di utenti unici e 282 milioni di pagine viste al mese – annuncia la nascita di Triboo Direct, società esclusivamente focalizzata sulle strategie di Direct Marketing.

Triboo Direct è il risultato dell’acquisizione del 70% della società Bee Adv Srl – fondata a fine 2015 da Andrea De Marni – specializzata in attività di Digital Direct Marketing in Italia e all’Estero.

Triboo Direct sarà focalizzata sul rilancio dei servizi di Direct Email Marketing, SMS Marketing, Push Notification, Telemarketing e Database Building.

Inoltre, potrà contare sull’inventory del Gruppo Triboo, composta da database verticali B2C e B2B altamente qualitativi come Motori.it, Html.it, Agrodolce, Finanziamenti.it, Gravidanzaonline.it, Assicurazioniauto.com, PMI.it, Manageronline, Wallstreetitalia, Fiera Milano e su un importante network di editori con accordi di concessione in esclusiva.

Triboo Direct – guidata da Simone Sicuro e Andrea De Marni, manager con esperienza decennale nel campo del Digital Marketing – farà leva su soluzioni tecnologiche di ultima generazione per proporre sul mercato una strategia che punta all’automatizzazione del processo di acquisto di campagne Direct integrando la comunicazione tra Email Marketing, SMS e Push Notification.

Oltre che sulla componente tecnologica, Triboo Direct baserà il proprio percorso di crescita costruendo una rete di venditori locali che, inizialmente con le mail, successivamente con gli altri prodotti del Gruppo Triboo, permetterà lo sviluppo del mercato locale italiano, oltre a quello nazionale già presidiato da altre realtà del Gruppo come quella di Triboo Media.

Scarica il comunicato

Triboo – Comunicati i risultati dell’esercizio 2016

Il Consiglio di Amministrazione rende noti i risultati finanziari consolidati al 31 dicembre 2016.

  • Ricavi pari a 53,85 milioni di euro (in crescita del 62% yoy).
  • EBITDA Adjusted a 8,6 milioni di euro (in crescita del 30% yoy).
  • Posizione finanziaria netta positiva pari a 5,3 milioni di euro.

Nel perimetro è incluso il “Gruppo Triboo Digitale”, consolidato dal 1 ottobre 2016, a seguito della fusione per incorporazione della holding Grother S.r.l. (attività e-commerce).

Ai fini di un confronto omogeneo, si riportano i dati pro-forma 2016 comparati con un pari perimetro per il 2015.

  • Ricavi consolidati pro-forma del Gruppo Integrato pari a 97,03 milioni di euro (in crescita del 13%).
  • EBITDA Adjusted pro-forma del Gruppo Integrato a 11,61 milioni di euro (in crescita del 10%).
  • Risultato netto consolidato pro-forma del Gruppo Integrato a 4,55 milioni di euro (in crescita del 6%).

Dividendo proposto dal Consiglio di Amministrazione per l’esercizio 2016 pari a 0,075 euro per azione (con payout 2.155.515,75 e un dividend yeald di 2,11).

Scarica il comunicato

Triboo Digitale acquista E-Photo

Triboo Digitale, controllata del Gruppo Triboo, acquista il 51% della società E-photo, realtà che opera nel settore della produzione di attività fotografiche per l’e-commerce. Negli anni, l’azienda è riuscita a costruirsi un posizionamento distintivo nel proprio mercato di riferimento, grazie all’offerta di un pacchetto completo di prodotti digitali come cataloghi, look-book, advertising, materiale grafico come DEM e news-letter, video.

L’operazione ha un valore particolarmente rilevante per la strategia di Triboo. L’acquisizione della maggioranza di E-Photo permette, infatti, al Gruppo di entrare nel segmento della produzione di contenuti fotografici e di sviluppare sinergie trasversalmente con tutto l’ampio ventaglio di attività di e-commerce.