Triboo – Approvati i dati del Gruppo al 30 giugno 2017

Ricavi netti consolidati pari a 31,6 milioni di Euro

Ebitda Adjusted consolidato pari a 4,5 milioni di Euro

Risultato Operativo Adjusted pari a 1,7 milioni di Euro

Risultato netto Adjusted pari a 1,0 milioni di Euro

Posizione finanziaria netta pari a 1,4 milioni di Euro

Triboo S.p.A. (“Società” o “Emittente”), società quotata su AIM Italia, capogruppo di uno dei principali gruppi italiani attivi nei settori dell’E-commerce e dei servizi digitali (Digitale) e dell’Advertising – Editoria online (Media), rende noto che il Consiglio di Amministrazione ha approvato i dati di Gruppo al 30 giugno 2017.

Come già reso noto nel comunicato stampa del 29 settembre 2017, l’Emittente ha ritenuto opportuno applicare facoltativamente in via anticipata, già a partire dalla semestrale 2017, il principio contabile internazionale IFRS 15 (revenue from contracts with customers), così da fornire durante il processo di quotazione al Mercato Telematico Azionario un’informativa coerente con quella che verrà comunicata al mercato a partire dal 1° gennaio 2018 (data di prima applicazione obbligatoria di tale principio). Tale decisione è, quindi, coerente anche in relazione alle rappresentazioni finanziarie in corso di predisposizione per il processo di quotazione all’MTA. Tale scelta ha comportato la revisione dei bilanci consolidati degli ultimi tre esercizi (2014, 2015 e 2016).

Giulio Corno, fondatore e Amministratore Delegato del Gruppo Triboo, ha commentato: “Nel primo semestre del 2017 Triboo evidenzia una crescita organica del 38% nella divisione Digitale mentre registra una forte contrazione del business Media. La decrescita del business Media è dovuta principalmente alla contrazione del mercato di riferimento di settore che ha visto la penalizzazione delle concessionarie di pubblicità aventi un volume d’affari simile a quello in cui si colloca la divisione, a favore invece di realtà di più grandi o più piccole dimensioni. In tale contesto la divisione Media ha dovuto affrontare un radicale ricambio della forza vendita. Attualmente la situazione è adeguatamente presidiata ed è in corso una azione di recupero. La crescita della divisione Digitale è riconducibile all’abbinamento alla tradizionale offerta commerciale dell’E-commerce Service Provider di una serie di servizi a valore aggiunto che comportano un arricchimento significativo dell’offerta stessa. In tale prospettiva, nel primo semestre abbiamo investito in modo rilevante nell’area dei Dati con l’acquisizione della maggioranza di Triboo Data Analytics S.r.l. e nell’area dei servizi a valore aggiunto per l’E-commerce acquisendo la maggioranza di E-Photo S.r.l., società leader nella fotografia digitale. Nel corso del primo semestre, abbiamo creato in Bielorussia un dipartimento di sviluppo con oltre 40 analisti e programmatori in partnership con una società internazionale al fine di garantire la migliore esecuzione dei progetti in corso. Il Gruppo ha incrementato la quota di partecipazione nella community social “Friendz” che rappresenta una delle attività più innovative nello scenario internet italiano. Triboo ha inoltre sensibilmente rafforzato il proprio team manageriale attraendo nuovi talenti per crescere e per promuovere il benessere e la professionalità di tutti i collaboratori del gruppo”.

Scarica il comunicato